28.Jul.2021

Cosmofarma. Appuntamento a Bologna dal 9 al 12 settembre. Focus su pandemia e nuovo ruolo delle farmacie

E’ innegabile che l’emergenza pandemica ha rappresentato un punto di svolta per il farmacista e la farmacia di comunità italiana, con importanti conseguenze positive, come l’accresciuta consapevolezza della loro importanza come primo riferimento sul territorio per la popolazione, ma anche meno positivi, in particolare sul versante economico. 

Tutti aspetti, comunque, che chiamano a un impegno ancora maggiore su tutti i fronti per trasformare, secondo il vecchio adagio, anche le crisi in opportunità. Un imperativo ben rappresentato anche dal titolo dell’edizione 2021 di Cosmofarma (Bologna, dal 9 al 12 settembre): “ReAzione – i Valori al centro”. Un’edizione in presenza, dopo l’annullamento dell’edizione 2020 a causa delle misure di contenimento del contagio, e la prima che si svolge con il patrocinio della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, Federfarma, Fondazione Cannavò, UTIFAR – Unione Tecnica Italiana Farmacisti.

I temi legati alla pandemia, e al nuovo e più ampio ruolo della farmacista e della farmacia, saranno focalizzati in tutti i filoni dell’attività congressuale della manifestazione, a cominciare da quello istituzionale e in particolare nella tradizionale sessione plenaria del sabato mattina (11 settembre, ore 9,30) organizzata da FOFI, Federfarma, Fondazione Cannavò e UTIFAR: “Il nuovo ruolo del farmacista e della farmacia nell’assistenza sanitaria territoriale alla luce delle esperienze maturate nel contesto pandemico”.

Nel programma 2021, quindi, fa la sua comparsa un filone di convegni dedicato appunto alla “ReAzione” del titolo, che affronta i diversi ambiti messi in luce dall’esperienza dell’emergenza pandemica. Dalle vaccinazioni in farmacia al ritorno dell’innovazione farmacologica nella distribuzione territoriale, al ruolo delle tecnologie digitali e dei nuovi mezzi comunicazione, come i social media, nel esercizio della farmacia. Un filone che vede come momento centrale la Cosmofarma Business Conference “L’importanza dei valori”, che sarà tenuta venerdì 10 settembre dallo psicanalista e saggista professor Massimo Recalcati.

Anche la formazione è ampiamente rappresentata nuovo filone ReAzione, per offrire strumenti atti ad affrontare i cambiamenti imposti dalla nuova situazione sanitaria internazionale.

Cosmofarma 2021 non esaurisce certo qui la sua offerta, forte anche dei convegni e seminari degli altri due filoni: Manageriale e Scientifico. Il programma generale, aggiornato al 15 luglio, è consultabile qui

Si ricorda che per evidenti ragioni di prudenza e per il rispetto delle misure di contenimento della pandemia, quest’anno per partecipare a Cosmofarma Exhibition è necessaria la registrazione on line, non essendo previsto il servizio di biglietteria nella struttura della Fiera di Bologna. Tutte le indicazioni necessarie sono presenti in questa pagina del sito di Cosmofarma

 

Fonte: IlFarmacistaOnline

altre news