23.Jul.2021

Onaosi. Amedeo Bianco è il nuovo presidente: “Rafforzare la nostra missione al fianco dei sanitari italiani”

Cambio al vertice di ONAOSI (Opera Nazionale Assistenza Orfani Sanitari Italiani). Oggi pomeriggio il Comitato di Indirizzo dell'organismo ha eletto i componenti del nuovo Consiglio di Amministrazione. Al suo interno, è stato poi eletto presidente all’unanimità Amedeo Bianco, 73 anni, napoletano di nascita, torinese di adozione.

“Sono ovviamente onorato di poter presiedere per i prossimi 5 anni un'istituzione storica con una straordinaria tradizione alle spalle, come ONAOSI” ha dichiarato il neopresidente. “Questo momento così delicato, nel quale l'intera classe medica e tutti gli operatori sanitari sono da molti mesi in prima linea per fronteggiare gli effetti della crisi pandemica, impone di mettersi subito al lavoro per rafforzare la missione che ONAOSI ha sempre avuto, come strumento di sostegno al fianco della nostra categoria. Se i giovani sono il futuro del nostro Paese, investire sulla loro formazione è la scelta più lungimirante che possiamo fare. ONAOSI continuerà a farlo con vigore e passione”.

Amedeo Bianco ha lavorato come medico internista dal 1976 al 2011 all'Ospedale Mauriziano Umberto I. Autore di 60 tra pubblicazioni su riviste scientifiche e abstract in convegni nazionali e internazionali, è stato dal 2000 al 2014 presidente dell'Ordine dei medici di Torino e per tre mandati è stato presidente della Federazione nazionale dell'Ordine dei medici. Nella 17a legislatura (2013-2018) è stato inoltre eletto senatore nelle liste del Partito democratico.

Oltre al presidente Amedeo Bianco, è stato riconfermato vicepresidente Aldo Grasselli. Nel CDA di ONAOSI sono stati eletti anche i seguenti consiglieri: Sebastiano Cavalli, Pierluigi Nicola De Paolis, Roberta Di Turi, Giuseppe Giordano, Paolo Giovenali, Carlo Palermo, Alessandro Vergallo.

È stata altresì confermata la componente elettiva del collegio sindacale: Piero Alberto Busnach, Francesco Mautone, Oreste Patacchini.

 

Fonte: IlFarmacistaOnline

altre news