22.Jul.2021

FarmacistaPiù. Ecco tutte le novità dell’edizione 2021

La Federazione è lieta di informare gli Ordini e tutti gli iscritti all’Albo che nei giorni 5, 6 e 7 novembre 2021 si svolgerà l’annuale appuntamento con FarmacistaPiù, il Congresso dei Farmacisti Italiani, realizzato anche quest’anno in modalità a distanza (digital edition).

L’ottava edizione del Congresso Nazionale - presieduta dall’On. Dr. Andrea Mandelli e promossa su iniziativa di Federfarma, della Fondazione Francesco Cannavò e dell’Unione Tecnica Italiana Farmacisti con il patrocinio della Federazione degli Ordini dei Farmacisti - si svolgerà con il seguente tema: LA RESILIENZA DELLA SANITA’ ITALIANA. Evoluzione professionale del farmacista e funzione della farmacia per il rilancio della sanità,  delle cure di prossimità e dei modelli assistenziali.

L’iniziativa, i cui contenuti di dettaglio sono in progressivo aggiornamento e sono consultabili sul sito ufficiale (CLICCA QUI), intende evidenziare il valore della coesione nazionale quale presupposto irrinunciabile per disegnare ambiziosi programmi per la ripresa del Paese, che trovano il loro fondamento nella straordinaria resilienza dimostrata durante la crisi da cittadini, imprese e categorie professionali, in particolare sanitarie, che hanno affrontato sacrifici estremi per la tutela della salute pubblica.

Nel complesso e allarmante contesto emergenziale, infatti, sono risultate cruciali le capacità professionali e la sensibilità umana dei farmacisti impegnati continuativamente - nei diversi contesti nei quali esercitano la professione - nell’assicurare le terapie, nella esecuzione di test diagnostici, nelle attività di tracciamento dei contagi, nelle attività di prevenzione per contrastare la diffusione pandemica e per fornire assistenza ai pazienti cronici.

Nel momento più critico, il SSN ha trovato ancora una volta nel farmacista l’affidabilità e la resilienza che caratterizzano la professione da 800 anni, grazie all’impegno profuso a beneficio della comunità e del Servizio Sanitario Nazionale.

I farmacisti hanno saputo adattarsi ai differenti contesti di riferimento e hanno dimostrato il valore di una funzione infungibile che ha contribuito a garantire le cure, a qualificare i servizi assistenziali di prossimità, consentendo ai cittadini di ottenere i vantaggi derivanti dalla sanità digitale il cui potenziamento è una condizione indispensabile per efficientare la Sanità italiana.

Il congresso dei farmacisti italiani, come ogni anno in una visione sistemica e multifattoriale, ha già registrato un’ampia adesione da parte delle Associazioni di categoria che contribuiranno con proprie iniziative convegnistiche alla stesura del Programma del quale sarà data comunicazione con una apposita prossima circolare e che verrà diffuso sui siti istituzionali dei Promotori del Congresso e sul sito ufficiale di FarmacistaPiù al link www.farmacistapiu.it.

 

PREMI ALLA PROFESSIONE

Analogamente alle edizioni precedenti, il programma dei lavori, oltre a prevedere numerosi convegni di alto valore scientifico e di elevato interesse professionale con la partecipazione di Associazioni di categoria, di autorevoli rappresentanti della Professione, delle Istituzioni e del mondo Accademico, della Ricerca, dell’Industria, dei Cittadini, ha previsto anche quest’anno l’assegnazione dei seguenti Premi alla Professione:

il Premio allo studio “Giacomo Leopardi” (BANDOCLICCA QUI) con la finalità di promuovere le attività di studio e di ricerca sui temi di maggior interesse scientifico che siano di prioritaria attualità per la professione farmaceutica e di premiare gli Autori delle migliori tesi di Laurea in Farmacia e CTF, ovvero di lavori scientifici a carattere monografico che affrontano, in modo innovativo gli argomenti inerenti i temi indicati dal bando.

il Premio alla solidarietà “Cosimo Piccinno” (BANDOCLICCA QUI) con la finalità di celebrare e dare visibilità alle migliori iniziative di solidarietà promosse dai farmacisti che animano la professione farmaceutica.

il Premio all'innovazione “Renato Grendene” (BANDOCLICCA QUIcon la finalità di valorizzare e diffondere le migliori esperienze innovative realizzate dai farmacisti nell’ambito dell’esercizio della professione che abbiano determinato benefici per i pazienti e/o il miglioramento dei livelli di governance del comparto affinché, attraverso la condivisione dell’esperienza, le best practices possano diventare un modello replicabile.

il Premio alle promesse giovanili “Osvaldo Moltedo” (BANDOCLICCA QUI) con la finalità di riconoscere il valore dell’impegno dei giovani farmacisti, con particolare riferimento a ogni iniziativa di supporto dell’attività professionale in farmacia, ovvero a progetti che si siano distinti per gli obiettivi di evoluzione del ruolo del farmacista in farmacia.

 

I premi saranno valutati dai Promotori e da una apposita Commissione Premi composta da: Prof.ssa Paola Minghetti, Presidente Sifap - Dott. Eugenio Leopardi, Presidente Utifar - Dott. Gianni Petrosillo, Presidente Sunifar - Dott. Roberto Ieraci,UOC Vaccinazioni Internazionali Asl Roma 1, a cui questa Federazione rivolge un profondo ringraziamento per il prezioso lavoro che svolgerà a beneficio della buona riuscita dell’ iniziativa.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire improrogabilmente entro il 20 ottobre p.v., seguendo le indicazioni contenute negli stessi bandi consultabili nella “sezione premi” del sito ufficiale (CLICCA QUI).

Entro il 30 ottobre p.v. ai vincitori sarà data comunicazione ufficiale con trasmissione per posta elettronica.

 

POSTER SCIENTIFICI  

L’ottava edizione di FarmacistaPiù, come nelle precedenti edizioni, prevede anche un’area poster e position paper (CLICCA QUI) nella quale i farmacisti territoriali, ospedalieri o dell’Università potranno esporre online un lavoro tecnico-scientifico inerente la propria attività professionale e accademica.

L’abstract del lavoro dovrà pervenire agli indirizzi mail:  comitatoposter@farmacistapiu.ite info@sifap.org entro l’8 ottobre p.v. e sarà valutato dal Comitato Poster composto da: Prof.ssa Paola Minghetti, Presidente Sifap - Dott. Arturo Cavaliere, Presidente Sifo - Dott. Eugenio Leopardi, Presidente Utifar  - Dott. Corrado Giua Marassi, Presidente Sifac, a cui la Federazione esprime gratitudine per l’ impegno che destineranno al suddetto lavoro.

 

Entro il 22 ottobre p.v. l’autore riceverà una e-mail di conferma dell’accettazione per poter procedere con la realizzazione del poster che sarà esposto durante il congresso in una apposita area virtuale a ciò destinata.

 

Si precisa che gli abstract dovranno rispettare le seguenti caratteristiche tecniche:

 

1. Il titolo non deve superare le 20 parole e deve essere scritto in maiuscolo

2. Il testo non deve superare le 400 parole, incluse eventuali voci bibliografiche ed esclusi:  titolo, autori, affiliazione

3. Il testo – carattere Arial, corpo 11, interlinea 1 - non può contenere tabelle e figure.

 

Unitamente all’abstract si richiede di inviare compilato e firmato il modulo di adesione con liberatoria privacy (CLICCA QUI) permesso di pubblicazione e liberatoria immagini e di indicare il principale autore del lavoro. L’autore, che sarà il farmacista referente scelto per la comunicazione scientifica orale, dovrà fornire oltre all’affiliazione anche un indirizzo e-mail e un recapito telefonico.

 

Fonte: IlFarmacistaOnline

altre news