25.Jan.2021

Covid. Adf: “Disponibilità immediata a distribuire i vaccini”

“Considerata la capillarità della rete distributiva e la disponibilità di importanti infrastrutture grazie alle quali, anche nel corso della pandemia, la Distribuzione intermedia ha continuato e continua a garantire la puntuale e sicura fornitura di farmaci e prodotti sanitari ai cittadini, non appare funzionale affidare la consegna dei vaccini anti-Covid ad altri operatori estranei alla filiera del farmaco”.

E’ quanto dichiara Alessandro Morra, Presidente Adf (Associazione Distributori Farmaceutici) che rappresenta le aziende della distribuzione intermedia farmaco che forniscono medicinali e prodotti per la salute alle farmacie pubbliche e private, alle parafarmacie e ad altre strutture sanitarie e sono inoltre coinvolte operativamente nella Distribuzione Per Conto delle Regioni (Dpc) nonché nelle attività di screening sulla popolazione.

“Potendo confidare su strutture e risorse collaudate e sul necessario know-how, già a novembre scorso ci siamo dichiarati pronti a fare la nostra parte, al fianco delle Istituzioni e delle farmacie per assicurare modalità efficienti, sicure e tempestive nella distribuzione dei vaccini anti-Covid” – continua il Presidente Adf. “Oggi, a nome di tutte le Aziende associate, ribadisco ancora una volta la disponibilità immediata della Distribuzione intermedia del farmaco a distribuire i i vaccini anti-Covid, garantendo ai massimi livelli sicurezza, tempestività e capillarità di stoccaggio e distribuzione”.

“Pertanto, alla luce di tutto ciò - conclude il Presidente Morra - Adf ritiene sia giunto il momento di aprire un confronto istituzionale, anche nella prospettiva di scenari futuri, sul valore e la funzione della distribuzione intermedia quale risorsa strategica del sistema Paese a supporto di Governo e cittadini”.

 

Fonte: IlFarmacistaOnline

altre news