29.May.2020

Concorso stroardinario farmacie. Dalla Regione Veneto l’avviso per il 4º interpello

È stato pubblicato sul Bur Veneto n. 74 del 22 maggio, il Decreto del Direttore della Direzione Farmaceutico, Protesica, Dispositivi Medici n. 9 del 20 maggio 2020, recente "Dgr n. 2199/2012 - concorso pubblico regionale straordinario per titoli per l'assegnazione delle sedi farmaceutiche disponibili per il privato esercizio nella Regione del Veneto: 4° interpello".

In particolare, saranno chiamate a partecipare al 4° interpello le candidature collocatesi in graduatoria dalla posizione n. 441 alla posizione n. 509. Allo stato risultano disponibili, quindi, n. 69 sedi farmaceutiche, il cui elenco è consultabile nell’Allegato A del decreto.

La prima fase delle procedure del 4° interpello, per la scelta delle sedi, inizierà domenica 14 giugno 2020 alle ore 18:00 e terminerà venerdì 19 giugno 2020 alle ore 18:00. Il 12 giugno 2020 sarà inviato alla casella Pec del titolare della candidatura singola/del referente della candidatura in forma associata un avviso con le indicazioni relative alla scelta della sedi.

L'ordine di preferenza delle sedi farmaceutiche viene espresso collegandosi alla piattaforma ministeriale all'indirizzo www.concorsofarmacie.sanita.it, utilizzando le proprie credenziali di accesso - username e password - ricevute al momento dell'iscrizione al concorso. L'omessa risposta all'interpello comporta l'esclusione dal concorso.

Per problematiche inerenti alla propria Pec o alle credenziali di accesso (codice utente e password), è possibile contattare il seguente numero telefonico: 045/8075934 dalle ore 9:30 alle ore 11:00.

Viene segnalata  la presenza di n. 2 sedi farmaceutiche (sede n. 74 del Comune di Verona-VR e sede n. 3 del Comune di Musile di Piave-VE) poste in elenco con riserva, la cui assegnazione è da ritenersi sospensivamente condizionata sino alla definizione del ricorso. Per maggiori informazioni circa la vicenda processuale si invita a rivolgersi ai Comuni interessati.

 

ALLEGATI:

Il Decreto

 

Fonte: IlFarmacistaOnline

altre news