Canali di ricerca del lavoro

 

Nel porsi alla ricerca di un lavoro occorre sapere che non vi sono percorsi giusti o sbagliati ma, per riuscire a centrare il proprio obiettivo, si devono individuare i canali più dedicati nel proprio settore di specializzazione. 

Esistono diverse strade che conducono alla meta e occorre scegliere quella che risulta più utile e idonea al proprio obiettivo professionale. Per questo è importante definire con chiarezza cosa si sta cercando e definire un piano di ricerca (vedi qui). Fatta questa prima azione si può iniziare un approccio ragionato ai possibili canali per trovare lavoro.

Attualmente i canali più utilizzati per cercare lavoro e farsi conoscere dalle aziende sono il web e i social network, che devono essere conosciuti in tutte le loro funzioni e utilizzati in modo strategico.

I canali dei social network, come ad esempio LinkedIn, Twitter, Facebook, Youtube, offrono la possibilità di creare un proprio profilo professionale “dinamico” che consente di  entrare in contatto diretto con potenziali datori di lavoro, scambiare idee, informazioni e opportunità, o mostrare le proprie capacità. I profili e le informazioni che si postano o si commentano devono essere ben monitorati per gestire al meglio la propria immagine pubblica (vedi la sezione dedicata al personal branding).

Per quanto riguarda i canali più “tradizionali” di ricerca lavoro, continuano ad essere efficaci modalità di contatto con realtà professionali che affidano anche a questi strumenti l’attività di l’individuazione di candidature preselezionate:

 

Agenzie per il lavoro

Le agenzie per il lavoro si distinguono in:

  • Agenzie di somministrazione: forniscono alle aziende risorse selezionate per attività prevalentemente a tempo determinato. Molte realtà hanno anche una divisione “permanent” per posizioni a tempo indeterminato. Per fruire dei servizi offerti da questo tipo di agenzia è necessario inviare il proprio CV o in risposta a ricerche in corso o come autocandidatura per essere inseriti nei loro data base e contattati in caso di corrispondenza dei requisiti con attività ricercate. 
  • Agenzie di ricerca e selezione: lavorano su incarico delle aziende, su fasce ampie di impiego, da quelle operative (operai e impiegati di livello esecutivo) a quelle direttive, fino al livello Quadro/prima dirigenza. Raccolgono i CV attraverso gli annunci, le candidature inviate spontaneamente ai loro siti web, i loro database costruiti nel tempo con relazioni dirette e segnalazioni, e si espongono direttamente sui mezzi “social”. 
  • Società di head hunting: generalmente attivano i contatti del proprio network e individuano candidati di alto livello manageriale senza pubblicizzare in alcun modo la ricerca. Offrono inoltre consulenza all’azienda finalizzata a risolvere specifiche esigenze organizzative e di business, individuando candidati idonei a ricoprire una o più posizioni specifiche.

 

Career day

I Career day sono un’importante strumento di orientamento e di ricerca del lavoro, organizzati da università o enti d’orientamento per creare un contatto diretto tra aziende e persone in cerca di lavoro. Si tratta di intere giornate dedicate all’incontro privilegiato tra studenti e aziende che, presso propri spazi e stand espositivi, accolgono i potenziali candidati, descrivono valori e mission aziendale e svolgono brevi colloqui conoscitivi. 

Questi eventi offrono la possibilità di presentare il CV e autocandidarsi, fare colloqui di selezione, partecipare a workshop, seminari, interviste, e tanto altro. Generalmente sono rivolti in particolare a laureandi e neolaureati, ma sono aperti a tutti. 

 

Internet: portali per la ricerca del lavoro

Farma Lavoro è un portale specialistico per l’incontro di domanda e offerta di lavoro nel settore farmaceutico. Come questo, ci sono altri portali dedicati a settori specifici e sono molto utili perché concentrano gli interessi di aziende e candidati su ruoli e posizioni con specializzazione nel settore (es. Fashionjobs nel settore moda e lusso, Jobintourism nel settore turistico, Quivenditori per posizioni commerciali e agenti di vendita, etc.). 

Nei portali generalisti invece puoi trovare occasioni di lavoro di vario tipo, livello e settore perché le aziende pubblicano (solitamente a pagamento) gli annunci di lavoro per le posizioni vacanti. 

Ai candidati questi portali danno la possibilità di registrare il proprio curriculum, rispondere alle offerte di lavoro, ricevere job alert via mail o sms quando vengono pubblicati annunci in linea con il proprio profilo. Al momento della registrazione, solitamente vengono chieste informazioni di base, quindi il consiglio è di allegare sempre il tuo CV dettagliato.

Il successo di questi portali è dato dalla velocità di contatto tra aziende e candidati e la numerosità delle opportunità da valutare in tempo reale.

Inoltre ti segnaliamo i motori di ricerca, che sono degli assemblatori di informazioni che vengono raccolte sul web. Questo tipo di siti filtra per parole chiave, come ad esempio la sede di lavoro desiderata, il settore o il ruolo, e sono in grado di mostrare tutti gli annunci che corrispondono ai criteri impostati, presenti in tutto il web nel momento della ricerca (es. Indeed, Job rapido, Bancalavoro.it etc.). 

 

Bandi e concorsi per il lavoro nel settore pubblico

Per questo specifico ambito di impiego, le modalità di partecipazione a bandi di concorso vengono pubblicati sulle fonti ufficiali, quali la Gazzetta Ufficiale e il Bollettino Ufficiale Regionale.

Per agevolare i suoi utenti, Farma Lavoro ha creato un proprio motore di ricerca (qui) per individuare efficacemente e tutti i bandi pubblicati a livello nazionale per laureati in farmacia/CTF.