12.Dec.2017

Giornata mondiale della copertura sanitaria universale. Oms e Nazioni Unite spiegano come promuovere il diritto alla salute dell’uomo

Oggi, 12 dicembre è la Giornata mondiale della copertura sanitaria universale, in cui si ricorda l'anniversario della prima risoluzione delle Nazioni Unite del 2012 che chiede ai paesi di fornire cure sanitarie accessibili e di qualità a tutti, ovunque.

La copertura sanitaria universale è stata inclusa nei nuovi obiettivi di sviluppo sostenibile adottati dalle Nazioni Unite.
Universal Health Coverage (UHC) significa che tutti possono accedere ai servizi sanitari di qualità di cui hanno bisogno senza difficoltà finanziarie.

L'UHC è un mezzo per promuovere il diritto alla salute dell'uomo.

I paesi di tutti i livelli di reddito stanno perseguendo riforme politiche per raggiungere l'UHC.

• Più di 100 paesi a basso e medio reddito, che ospitano quasi i 3/4 della popolazione mondiale, hanno preso provvedimenti per raggiungere l’UHC.

• Le economie emergenti del Brasile, della Russia, dell'India, della Cina e del Sudafrica (BRICS), che rappresentano quasi la metà della popolazione mondiale, stanno prendendo provvedimenti per l'UHC.

• Nel dicembre 2012, le Nazioni Unite hanno approvato una risoluzione storica che ha approvato l'UHC. Da allora, il Gruppo della Banca Mondiale e l'Organizzazione Mondiale della Sanità hanno identificato l'UHC come una priorità assoluta per lo sviluppo sostenibile.

Tra le centinaia di attività guidate dai partner che segneranno l'UHC Day in tutto il mondo, ci sarà uno storico forum UHC a Tokyo dal 12 al 15 dicembre per stimolare l'azione collettiva verso #HealthforAll.

Il forum è ospitato dal governo del Giappone, dalla Banca mondiale, dall'Organizzazione mondiale della sanità, dall'UNICEF, dalla UHC2030 e dalla JICA.

• Tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite hanno concordato di cercare di raggiungere la copertura sanitaria universale (UHC) entro il 2030, come parte degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

• UHC fornisce accesso a servizi sanitari essenziali di qualità; vaccini e medicinali essenziali sicuri, efficaci e convenienti; e protezione dal rischio finanziario.

• Almeno 400 milioni di persone non hanno accesso a uno o più servizi sanitari essenziali.

• Ogni anno 100 milioni di persone sono spinte alla povertà e 150 milioni di persone subiscono una catastrofe finanziaria a causa di spese vive per servizi sanitari.

• In media, circa il 32% della spesa sanitaria di ciascun paese proviene da pagamenti diretti.

• Garantire un accesso equo richiede una trasformazione del modo in cui i servizi sanitari sono finanziati, gestiti e consegnati in modo che i servizi siano incentrati sui bisogni delle persone e delle comunità.

• Più di 18 milioni di operatori sanitari supplementari saranno necessari entro il 2030 per soddisfare le esigenze della forza lavoro in materia di salute degli obiettivi di sviluppo sostenibile e degli obiettivi UHC, con divari concentrati nei paesi a basso e medio reddito.

• Globalmente, due terzi (38 milioni) di 56 milioni di morti ogni anno non sono ancora registrati.
 
UHC significa che tutti gli individui e le comunità ricevono i servizi sanitari di cui hanno bisogno senza subire difficoltà finanziarie. Comprende l'intero spettro di servizi sanitari essenziali e di qualità, dalla promozione della salute alla prevenzione, al trattamento, alla riabilitazione e alle cure palliative.
UHC consente a tutti di accedere ai servizi che affrontano le cause più importanti di malattia e morte e garantisce che la qualità di tali servizi sia sufficiente per migliorare la salute delle persone che li ricevono.

Proteggere le persone dalle conseguenze finanziarie del pagamento dei servizi sanitari dalle loro tasche riduce il rischio che le persone vengano spinte verso la povertà perché una malattia inaspettata richiede loro di consumare i loro risparmi di una vita, vendere beni o prendere in prestito - distruggendo il loro futuro e spesso quelli dei loro figli.

Raggiungere l'UHC è uno degli obiettivi che le nazioni del mondo hanno fissato nell'adozione degli obiettivi di sviluppo sostenibile nel 2015. I paesi che progrediscono verso l'UHC progrediranno verso gli altri obiettivi relativi alla salute e verso gli altri obiettivi. La buona salute consente ai bambini di imparare e agli adulti di guadagnare, aiuta le persone a fuggire dalla povertà e fornisce le basi per lo sviluppo economico a lungo termine.

Tuttavia ci sono molte cose che non sono incluse nell’UHC:

• UHC non significa copertura gratuita per tutti i possibili interventi sanitari, indipendentemente dal costo, in quanto nessun paese può fornire tutti i servizi gratuitamente su base sostenibile.

• UHC non riguarda solo il finanziamento della salute. Comprende tutti i componenti del sistema sanitario: sistemi di erogazione, forza lavoro sanitaria, strutture e reti di comunicazione, tecnologie sanitarie, sistemi informatici, meccanismi di garanzia della qualità, governance e legislazione.

• UHC non si occupa solo di garantire un pacchetto minimo di servizi sanitari, ma anche di garantire una progressiva espansione della copertura dei servizi sanitari e della protezione finanziaria man mano che si rendono disponibili più risorse.

• L'UHC non riguarda solo i servizi di trattamento individuale, ma include anche servizi basati sulla popolazione come campagne di salute pubblica.

• L'UHC comprende molto più della salute; compiere passi verso l'UHC significa compiere passi verso l'equità, le priorità di sviluppo, l'inclusione sociale e la coesione.

Il passaggio a UHC richiede il rafforzamento dei sistemi sanitari in tutti i paesi e sono fondamentali solide strutture di finanziamento. Quando le persone devono pagare la maggior parte del costo per i servizi sanitari dalle proprie tasche, i poveri spesso non sono in grado di ottenere molti dei servizi di cui hanno bisogno, e anche i ricchi possono essere esposti a difficoltà finanziarie in caso di gravi o lunghi malattia di termine.

Raccogliere fondi da fonti di finanziamento obbligatorie (come i contributi assicurativi obbligatori) può diffondere i rischi finanziari delle malattie in una popolazione.

Il miglioramento della copertura dei servizi sanitari e dei risultati sanitari dipende dalla disponibilità, accessibilità e capacità degli operatori sanitari di fornire cure integrate di qualità centrate sulla persona. Gli investimenti nella forza lavoro di assistenza sanitaria primaria sono più necessari e convenienti nel migliorare l'equità nell'accesso ai servizi sanitari essenziali.

Buona governance, solidi sistemi di approvvigionamento e fornitura di farmaci e tecnologie sanitarie e sistemi di informazione sanitaria ben funzionanti sono altri elementi critici.

UHC sottolinea non solo quali servizi sono coperti, ma anche come sono finanziati, gestiti e consegnati.

È necessario un cambiamento fondamentale nell'erogazione dei servizi in modo tale che i servizi siano integrati e focalizzati sui bisogni delle persone e delle comunità. Ciò include il riorientamento dei servizi sanitari per garantire che l'assistenza sia fornita nel contesto più appropriato, con il giusto equilibrio tra assistenza ambulatoriale e intra-paziente e rafforzamento del coordinamento delle cure. I servizi sanitari, compresi i servizi di medicina tradizionale e complementare, organizzati in base alle esigenze e alle aspettative globali delle persone e delle comunità, li aiuteranno a svolgere un ruolo più attivo nei loro sistemi sanitari e sanitari.

L'Oms utilizza 16 servizi sanitari essenziali in 4 categorie come indicatori del livello e della equità della copertura nei paesi:

Salute riproduttiva, materna, neonatale e infantile:

• pianificazione familiare

• assistenza prenatale e parto

• immunizzazione completa del bambino

• comportamento di ricerca della salute per le malattie infantili.

Malattie infettive:

• trattamento della tubercolosi

• trattamento antiretrovirale HIV

• copertura di zanzariere trattate con insetticida per la prevenzione della malaria

• servizi igienici adeguati.

Malattie non trasmissibili:

• prevenzione e trattamento della pressione sanguigna elevata

• prevenzione e trattamento del glucosio ematico aumentato

• screening del cancro cervicale

• uso del tabacco (non).

Capacità di servizio e accesso:

• accesso di base all'ospedale

• dipendenza del personale sanitario

• accesso alle medicine essenziali

• sicurezza sanitaria: rispetto delle norme sanitarie internazionali.

L'UHC è saldamente basato sulla Costituzione dell'Oms del 1948, che dichiara la salute un diritto umano fondamentale e si impegna a garantire il più alto livello possibile di salute per tutti.

L'Oms sostiene i paesi a sviluppare i loro sistemi sanitari per andare avanti e sostenere l'UHC e monitorare i progressi e lavora con molti partner diversi in situazioni diverse e per scopi diversi per far avanzare UHC in tutto il mondo.

Tutti i paesi possono fare di più per migliorare i risultati sanitari e affrontare la povertà, aumentando la copertura dei servizi sanitari e riducendo l'impoverimento associato al pagamento dei servizi sanitari.

 

www.ilfarmacistaonline.it

altre news